Torre Minore Pontelandolfo

Cinque torri minori esistevano in continuazione delle mura di cinta dell’originario borgo medievale, oltre la torre maggiore col castello. Oggi resta solo questa a testimoniarne la presenza. Realizzata lungo via Gugliotti in origine, poi corso Vittorio Emanuele III dopo l’Unità d’Italia, ai fratelli Rinaldi definitivamente intitolata nel 2011, ha resistito al fuoco e ai terremoti che si sono succeduti nel tempo. Eretta nel secolo XII come torretta di avvistamento, divenne sede della Guardia Nazionale all’epoca dei fatti d’arme post-unitari, che lutti e guasti portarono a Pontelandolfo.